Monthly Archives: dicembre 2016

  • -

Assemblea BPVI 13-12-2016 – Alcuni interventi

Il 13 dicembre 2016 l’assemblea BPVi per l’azione di responsabilità. Di seguito vi elenchiamo alcuni interventi significativi di persone e soci della nostra associazione.

Con l’occasione ringraziamo tutti quelli che ci hanno dato delega.

Buona visione.

Intervento del Presidente Luigi Ugone
https://youtu.be/E26IBhi734A

Intervento di Daniele Marangoni
https://youtu.be/tDIb4F0dAIg

Intervento dell’avv. Andrea Filippini – foro di Verona
https://youtu.be/WvZ8r6ZkVLk

Intervento del dr. Fabio Lugano – economista
https://youtu.be/19YFAOYZ0Mc

Intervento di Annarita Toniollo
https://youtu.be/9D4hZFEwvX8

Intervento di Franco Cusinato
https://youtu.be/J_t4L2d8Za8

 


  • -

Cordiale incontro

Cordiale incontro tra e i responsabili l’Associazione “Noi che credevamo nella Banca Popolare di Vicenza” e il nuovo Presidente BPVi, dr. Gianni Mion.

L’incontro si è svolto in un’atmosfera di confronto con l’Associazione che ha fatto alcune richieste tra cui quella di vedere le carte della delibera dell’azione di responsabilità della prossima assemblea del 13/12/2016 e di aver la possibilità di avere un proprio avvocato al tavolo dell’azione di responsabilità stessa.


  • -

C’eravamo tanto amati

All’alba dell’8 dicembre, una vecchia coppia bancaria-italiana preanuncia la rottura da noi sempre sperata. Preghiamo tutte le autorità competenti di rimanere con le orecchie aperte. Noi lo faremo augurandovi un lungo e litigato divorzio !

http://www.vvox.it/2016/12/08/sorato-a-zonin-puerile-scaricabarile

http://www.vvox.it/2016/12/07/zonin-risponde-responsabili-crac-bpvi-crisi-europa-e-manager/

 


  • -

IL CONSIGLIO DEI TARTARI

Oggi, in sala Bernarda, si è svolta l’ennesima farsa per i cittadini risparmiatori di Popolare di Vicenza. Nè le associazioni né i sindacati hanno partecipato all’ennesima assemblea che trattava in maniera superficiale un tema così importante. Ringraziamo tutte le associazioni e i sindacati per la dignitosa assenza portata all’interno del consiglio comunale. Le associazioni e i sindacati hanno capito. La politica vicentina ancora NO !

L’email del 2 dicembre


  • -

VINCE IL NO E IORIO SI DIMETTE. Amen.

All’alba del giorno della vittoria del NO l’A.D. di Popolare di Vicenza, Iorio-Schettino si dimette.

“Strana coicidenza”! L’uomo che, arrivato alla dirigenza di Popolare di Vicenza nel 2015 favoleggiava di un 2016 di rilancio e di nuovi utili annunciando un piano industriale di rinnovamento grazie alla SPA e di nuova valorizzazione e solo 500 esuberi del personale tra margherite e cavalli bianchi.

Lo Schettino di Popolare di Vicenza: la Banca sta affondando come è affondata la Costa Concordia, ma lui nega l’evidenza. Caro Iorio ci dispiace. La favola è finita. Non ci abbiamo mai creduto e ora non ci crede neanche Lei.