Monthly Archives: giugno 2018

CSM nega rientro a Cecilia Carreri

Apprendiamo in queste ore della decisione da parte del CSM di negare il rientro dell’ex Magistrato Cecilia Carreri. Esprimiamo la nostra amarezza per tale decisione senza entrare nel merito, ma facciamo una semplice considerazione: è infatti indiscutibile il fiuto che l’ex Magistrato ha dimostrato nell’indagare su una vicenda quella di Popolare di Vicenza che all’epoca della sua inchiesta sembrava un regno ovattato e dorato.
Quel fiuto di indagare avrebbe potuto evitare l’abisso della banca e il disastro economico del nostro territorio.
Evidenziamo comunque che un processo penale è oggi in corso e ci dichiariamo come Associazione assolutamente disponibili ad ascoltare e validare qualunque suggerimento in merito l’ex Magistrato volesse fornirci.


Lettera al candidato Sindaco di Vicenza dr. Maroso

Qui sotto la lettera che il nostro Presidente, Luigi Ugone, ha inviato al candidato Sindaco di Vicenza Maroso.

www.noichecredevamonellabpvi.com/docs/2018_06_08_lettera_maroso.pdf


Lettera al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte

Questa è la lettera inviata oggi dall’Associazione “Noi che credevamo…” nella persona del nostro Presidente, Luigi Ugone al Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte.

LETTERA PRESIDENTE DEL CONSIGLIO


TV Turca TRTWORLD nei nostri uffici a Vicenza il 6 nov 2017

Con un po’ di ritardo, ma siamo riusciti a recuperare questo servizio della TV turca trtworld nella persona della giornalista  Christine Pirovolakis che il 6 nov 2017 intervistava alcuni soci dell’associazione “Noi che credevamo…” negli uffici di Vicenza…

 


2 Giugno 2018 – Istituzioni a Vicenza

Il Governatore del Veneto, Luca Zaia, a Vicenza con il Ministro Salvini, Il Ministro Erika Stefani, il Consigliere Regionale Manuela Lanzarin e altre Istituzioni, si ferma a salutare “tutti i ragazzi dell’associazione Noi che credevamo…” e conferma l’impegno che si è assunto il nuovo Governo verso i risparmiatori azzerati delle banche… a testimonianza del lavoro che stiamo facendo per arrivare a un risultato positivo di questa vicenda.


Ieri a Vicenza i risparmiatori di “Noi che credevamo…” … con Salvini… e Zaia

Con l’aiuto del Presidente Zaia, ieri a Vicenza abbiamo parlato nuovamente con il neo Ministro Salvini di banche e di risparmio.
Abbiamo convenuto sulla necessità di ristorare i cittadini azzerati dalle banche e che il fondo esistente, voluto da Baretta, dal PD e da qualche associazione compiacente, non rappresenta gli interessi dei risparmiatori per i troppi limiti di accesso e capienza.
Ci siamo lasciati con la promessa di vederci nuovamente a Roma non appena il Governo diventerà pienamente operativo…
Se ci deve essere risarcimento deve essere per tutti.
Ora abbiamo bisogno del sostegno leale di tutti i risparmiatori di buona volontà …

Associazione “noi che credevamo …”