Il decreto salvabanche salva Zonin e il suo Cda

  • -

Il decreto salvabanche salva Zonin e il suo Cda

Per tutti quelli che non l’hanno ancora chiaro, vi diciamo che con il decreto del Consiglio dei Ministri del 25 giugno riguardante Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca, si rendono improcedibili i processi in essere riguardanti l’operato del Presidente Zonin e del suo Cda inclusa l’azione di responsabilità urlata e voluta dal tutti, ennesima beffa all’interno di un decreto che, RIBADIAMO, non deve essere votato.