Conferenza stampa di ieri 12/06/2017 parte2

  • -

Conferenza stampa di ieri 12/06/2017 parte2

Oggi vi proponiamo l’articolo apparso questa mattina sul giornale di Vicenza

e la  registrazione completa della conferenza stampa di ieri 12/06 gentilmente effettuata dai tecnici di VicenzaPiù 


  • -

Conferenza stampa di oggi 12-06-2017

Oggi nei nostri uffici si è tenuta una conferenza stampa
2017_06_12_conferenza_stampa alla quale sono intervenute alcune testate di informazione. Domani leggeremo eventuali commenti sui giornali locali.

Per ora vi proponiamo due servizi di due differenti TV locali.

RETE VENETA (che ci ha dedicato il primo servizio del telegiornale)

TVA VICENZA che parla di Banche e di noi da 19’25” e 21’20”


  • -

Assemblea Ordinaria BPVI del 28/4/2017


Pubblichiamo i video di tutti i nostri interventi relativi all’assemblea ordinaria Popolare di Vicenza del 28/04/2017  a cui siamo stati presenti con numerosi soci, venuti anche da lontano, avvocati ed economisti. Ringraziamo tutti quelli che hanno voluto esserci.

https://youtu.be/Jb3b4b0Sb9w
Luigi Ugone, socio Presidente – primo intervento

Annarita Toniollo, socio
https://youtu.be/jObvPobFLUI

dr. Fabio Lugano – economista e consulente
https://youtu.be/Svkm_Gk35yo

Luigi Ugone, socio Presidente – secondo intervento
https://youtu.be/0q9yU9TzB54

Daniele Marangoni, socio
https://youtu.be/ijReOLLumEE

avv. Andrea Filippini del foro di Verona
https://youtu.be/nHSD7y4uCqs

Franco Cusinato, socio
https://youtu.be/FITPMyfBGbM

Luigi Ugone, socio Presidente – terzo intervento
https://youtu.be/Ykhb5X7RGvQ

 

 


  • -

Assemblea BPVI 13-12-2016 – Alcuni interventi

Il 13 dicembre 2016 l’assemblea BPVi per l’azione di responsabilità. Di seguito vi elenchiamo alcuni interventi significativi di persone e soci della nostra associazione.

Con l’occasione ringraziamo tutti quelli che ci hanno dato delega.

Buona visione.

Intervento del Presidente Luigi Ugone
https://youtu.be/E26IBhi734A

Intervento di Daniele Marangoni
https://youtu.be/tDIb4F0dAIg

Intervento dell’avv. Andrea Filippini – foro di Verona
https://youtu.be/WvZ8r6ZkVLk

Intervento del dr. Fabio Lugano – economista
https://youtu.be/19YFAOYZ0Mc

Intervento di Annarita Toniollo
https://youtu.be/9D4hZFEwvX8

Intervento di Franco Cusinato
https://youtu.be/J_t4L2d8Za8

 


  • -

Assemblea Veneto Banca: cosa ha detto il nostro delegato

Come delegato dell’associazione “Noi Che Credevamo Nella Popolare Di Vicenza” devo ammettere che ci saremmo aspettati di votare, almeno in questa Assemblea, un’azione di responsabilita’ ormai doverosa ed ineluttabile in considerazione non solo dei vostri Mille Annunci, ma anche degli ultimi accadimenti giudiziari che stanno coinvolgendo la vecchia dirigenza di questa banca.

Non possiamo piu’ aspettare !

Lo diciamo al nuovo padrone che ha comprato sia Popolare di Vicenza che Veneto Banca ad un prezzo imbarazzante ed umiliante. Ora è tempo di agire.

Non ci esprimiamo sul nuovo CdA, che giudicheremo per il suo operato. Però ci aspettiamo che gli amministratori spieghino in modo completo e puntuale quali sono le cause che hanno portato all’azzeramento del valore delle azioni che poco più di un anno fa valevano ancora circa 40 euro, che ancora a valore di bilancio mostravano un valore di libro superiore ai 17 euro e che, a seguito dell’aumento di capitale, sono precipitate ad un valore teorico di 10 centesimi.

Vogliamo sapere con precisione chi e cosa ha generato le sofferenze bancarie, quali filiali estere hanno assorbito i fondi in operazioni avventurose ed estremamente rischiose e, soprattutto, chi ha preso queste scelte. Chiediamo che il nuovo CdA compia tutte le azioni di responsabilità necessarie al perseguimento dei colpevoli ed al ristoro dei valori persi.

A tal proposito notiamo che, al contrario di quanto successo in BPVI, viene confermato come revisore dei conti la società Pricewaterhouse & Cooper. Comprendiamo che questo revisore è lo stesso di Questio Sgr, ma ritentiamo che anche la mancata vigilanza abbia compartecipato alla creazione del danno per la società.
Per questo motivo vi chiediamo se non ritenete opportuno un cambio nel revisore dei conti, al fine dell’esercizio dell’azione di responsabilità stessa, oppure se ritenete possibile l’accertamento delle responsabilità stesse pur mantenendo la stessa società di revisione.

Sappiamo che delle quattro sorelle che si dividono questo mercato professionale non se ne salvi una: KPMG era revisore di BPVI, PwC di Venetobanca, Deloitte di Parlamat e Ernst & Young di Italease. Però vorremmo la certezza che qualsiasi responsabilità verrà perseguita e che non esistono patti di salvaguardia a favore di chicchessia.

Inoltre una rapida nota socialmente importante: dato che molti soci non possono accedere agli aiuti sociali, perchè il loro ISEE mostra ancora un valore di ricchezza patrimoniale elevato, legato alle vecchie valorizzazioni delle azioni, per cui si trovano nella situazione di essere cornuti, perchè non hanno più il patrimonio, e mazziati, perchè sono apparentemente ricchi e non possono accedere agli aiuti sociali, vi chiediamo di voler provvedere quanto prima alla svalutazione ufficiale delle azioni per permettere a questi soci impoveriti di accedere all’assistenza di cui necessitano.


  • -

23 gen 2016: Convegno a Bologna con il dr. Lugano e avv. Pecchioli

2016_01_23_Incontro_Bologna_onlineOrganizzato con il supporto e partecipazione di 4 associazioni/coordinamenti diversi, rispettivamente:

Associazione “Noi che credevamo nella Banca Popolare di Vicenza”

Associazione “Azionisti Associati Banca Popolare di Vicenza”

Coordinamento “Associazioni Banche Popolari Venete (Don Torta)”

Associazione “VITTIME DEL SALVA-BANCHE”

presso Zanhotel, Via Saliceto, 8, 40010 Bentivoglio BO –Telefono:051 865 8911

è un appuntamento da non perdere per chi vuole informarsi seriamente sulla situazione delle Banche Popolari, sui fatti che vi sono dietro a tante parole, su cosa è veramente successo e specialmente su cosa succederà e sulle molteplici prospettive che vi sono oltre all’unica via d’uscita prospettata da Consigli di Amministrazione (C.d.A) che hanno portato le Banche nella situazione in cui sono, interessati solo a coprire il danno e a far cambiare pagina a scapito di migliaia di piccoli azionisti.

L’evento è ad entrata gratuita ma con registrazione obbligatoria di chi non si è ancora prenotato e subordinata alla capienza della sala.

Per informazioni: Daniele Marangoni 392 111 2041

Noi che credevamo nella Banca Popolare di Vicenza ha allestito un pulman che parte dal parcheggio grande di VI-EST (quello che si vede a sinistra quando si esce dall’autostrada e che si può raggiungere facendo il giro della rotonda e ritornando verso l’autostrada) con ritrovo alle 07:30 e partenza alle 07:45.

Il ritorno è previsto alla fine del convegno (13:00 circa). Il costo soci è di 5€. Il costo per i non soci di “Noi che credevamo nella Banca Popolare di Vicenza” è di 10€.

Per info e per prenotazioni contatta sempre Daniele Marangoni 392 111 2041 che si occupa dell’organizzazione logistica