Il fondo Baretta-PD che si scioglie in un bicchier d’acqua

Il fondo Baretta-PD che si scioglie in un bicchier d’acqua


Il plafond che faceva parte del fondo governativo PD-Baretta-Miatello comincia a perdere i pezzi a iniziare dai decreti attuativi mai arrivati e dai fondi a disposizione che cominciano a mancare come si capisce dalle ultime decisioni di Intesa che ritira i 100 milioni messi a disposizione.
Per continuare con la serie…. “noi lo avevamo detto”.. ma i discepoli di questa sorta di Wanna Marchi ha sempre i suoi adepti pronti a credere a tutto…

L’associazione NOI CHE CREDEVAMO… sta lavorando ad un fondo più ampio e di soldi veri per risparmiatori e aziende che hanno creduto nelle 2 banche venete e che ora hanno perso tutto… importante ancora una volta la condivisione con i rappresentanti delle attività produttive del territorio…. grazie agli incontri con Salvini, i suoi delegati e dopo le parole di Conte un buon risultato è oggi possibile.


L’uomo per la parola, il musso per la cavezza

Ci sono associazioni e associazioni…
Quelle che fanno e poi dicono… quelle che studiamo… quelle che lottano … e quelle che parlano e basta !
Il fondo per i risparmiatori voluto dal PD è ancora privo di decreti attuativi e ricordiamo che un associazione tra le filo-governative aveva promesso blocchi autostradali a marzo se i soldi non avessero iniziato ad arrivare….
Nessun soldo si è visto… e nemmeno nessun blocco…. l’uomo per la parola… il musso…