Dichiarazione SHOCK Presidente Gentiloni di fine mandato – ringraziando la giornalista di LA7 Laura Perego

  • -

Dichiarazione SHOCK Presidente Gentiloni di fine mandato – ringraziando la giornalista di LA7 Laura Perego

Pubblichiamo questo video per la trasparenza che ci ha sempre contraddistinto unica associazione ad aver rifiutato il confronto in Commissione Banche. Alla faccia di tutte quelle associazioni compiacenti che hanno indorato questa Commissione, inutile, per stessa ammissione del Presidente del Consiglio Gentiloni. Invitiamo tutti gli iscritti a queste associazioni a riflettere.
Ringraziamo sentitamente la giornalista di LA7, Sig.ra Laura Perego.

Link video nel nostro sito


  • -

Primo incontro con il Presidente Gentiloni

Con la collaborazione delle istituzioni vicentine, è avvenuto oggi il primo incontro tra associazione “Noi che credevamo nella Banca Popolare di Vicenza e in Veneto Banca”, Luigi Ugone, Mario Zambon, coordinamento “don Torta”, avv. Andrea Arman, il Sindaco di Vicenza e il Presidente del Consiglio Gentiloni.

Oggetto dell’incontro la situazione dei risparmiatori delle Banche Venete. L’associazione “noi che credevamo…” ha ufficialmente chiesto al Presidente l’inserimento nella finanziaria di due miliardi di euro a ristoro di tutti i risparmiatori vittime dei due crack veneti.

L’associazione ha ben sottolineato la necessità di ristorare tutti i risparmiatori. Siamo infatti contrari a qualunque fondo vittime con arbitro come sponsorizzato da una associazione filogovernativa poiché, come spiegato al Premier, considerando la vicenda nella sua totalità, visti i documenti in nostro possesso è impensabile lasciar fuori qualsivoglia risparmiatore da un’azione di ristoro oggi obbligatoria.
Non ci facciamo ingannare dalle parole. Se soldi ci devono essere, ci devono essere per tutti.