Comunicato condiviso del 4 dicembre 2018