La coerenza non è di tutti né per tutti.. Soprattutto di certi giornalisti

La coerenza non è di tutti né per tutti.. Soprattutto di certi giornalisti

Ieri sera un servizio di Report ha parlato del mondo di mezzo tra servizi segreti pregiudicati e Banca Nuova controllata da Popolare di Vicenza presieduta e gestita da Gianni Zonin.

http://www.rai.it/programmi/report/inchieste/Codice-Montante-d231af95-26a0-4dfe-a439-cfd2b29742a7.html

In questo sistema così descritto era chiaro che la Popolare di Vicenza era servita da supporto finanziario per certi collegamenti e acquisizioni discusse fatte alle spalle e con i soldi dei risparmiatori.

Nello stesso giorno esce un articolo del corriere a firma Milena Gabbanelli

https://www.corriere.it/dataroom-milena-gabanelli/crac-banche-stato-rimborsi-speculatori-truffati/8a63c626-69cb-11e9-9fa7-3789e57c1b85-va.shtml

dove l’ex madrina di Report bastona il Governo giallo verde nella scelta di rimborsare i possibili speculatori delle banche compresi quelli di Popolare di Vicenza….

Ma come è possibile che in un servizio siamo vittime e in un articolo della stessa linea di inchieste siamo invece speculatori carnefici ??

Delle due cose l’una… e noi risparmiatori sappiamo bene quale….

Chiediamo ai giornalisti maggiore coerenza e coraggio… e alla Gabbanelli maggiore attenzione, magari seguendo qualche puntata di Report in più…